0116 284 1222 info@archbond.co.uk
Have a question? Contact us

Lavorazioni

Fiammatura

La laminazione a fiamma prevede l’esposizione del materiale ad una fiamma aperta per creare un sottile strato di polimero fuso in superficie. Un altro substrato viene quindi messo a contatto con lo strato fiammato e nella fase di raffreddamento i due strati vengono compressi per consentire alle superfici di legarsi tra loro.

Fiammatura
Radiazione infrarossa

Radiazione infrarossa

Simile alla laminazione a fiamma, la laminazione con radiazione infrarossa crea anche in questo caso un sottile strato di polimero fuso sulla superficie del materiale. Il materiale viene quindi esposto alla radiazione infrarossa, e poi compresso con un altro strato di materiale. La parte finale di questo processo prevede il passaggio del materiale attraverso un rullo goffrato che conferisce al materiale il tipico aspetto Archbond.

Hot Melt

A differenza della fiammatura, la laminazione hot melt non fa uso del materiale per agire da adesivo. Una sostanza adesiva a parte viene invece riscaldata prima di essere distribuita uniformemente dai rulli sul materiale. Il processo si completa in modo analogo alla laminazione a fiamma, mediante l’introduzione dei materiali in un rullo compressore che li salda.

hot melt